CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

1firma contratto8 ottobre 2017.Le Federazioni Pubblico Impiego avviano una raccolta firme a sostegno del rispetto del contratto dei dipendenti pubblici e del diritto alla trattativa . Parte domani, giovedì 19 ottobre presso gli uffici della CSU, la raccolta firme promossa dalle Federazioni Pubblico Impiego di CSdL e CDLS a sostegno del rispetto del contratto di lavoro del settore pubblico e del diritto di trattativa da parte del sindacato e dei lavoratori.

Un diritto, questo, che è stato disatteso, ultimo in ordine di tempo, anche con il provvedimento economico di prelievo forzoso, voluto dal Governo e previsto nella legge di assestamento di bilancio approvata nei mesi scorsi, che prevede una trattenuta dello 0,50% sulle retribuzioni dei dipendenti pubblici in organico.

È proprio la filosofia di questo intervento, al di là della entità economica del prelievo, che denota un comportamento di fatto da "monarca" da parte dell'Esecutivo, il quale ha imposto unilateralmente ciò che esso stesso ha deciso senza confronto e bypassando ogni istituto democratico. Simili atteggiamenti portano giorno dopo giorno ad una erosione della fiducia dei cittadini, che assistono anche - laddove sono presenti aree di spreco - a tagli lineari che finiscono per indebolire i servizi pubblici.

Riteniamo che retrocedere da tali comportamenti e decisioni - peraltro non risolutive - sia interesse anche di chi governa, che deve tornare al confronto democratico non solo per rispetto verso il ruolo negoziale e di rappresentanza del sindacato, ma soprattutto per rispetto verso i cittadini. Ma se proprio anche questo principio non viene digerito, chi governa cerchi almeno un recupero di credibilità e di fiducia.

Non è la prima volta che vengono adottati provvedimenti simili nei confronti dei pubblici dipendenti: in passato, con altri governi, ricordiamo la decurtazione del 10% delle indennità, il taglio del salario del 5% ai precari e dell’1,5% ai dipendenti in organico; ma è ben chiaro che deve essere l'ultimo.

L’iniziativa che parte con la raccolta delle firme nelle sedi della CSU proseguirà in maniera più capillare nelle principali sedi degli uffici pubblici durante le prossime settimane; il calendario relativo al proseguimento dell’iniziativa sarà reso noto nei prossimi giorni.

SEGUICI ANCHE SULLA PAGINA FACEBOOK AMICI DELLA CDLS

472325175

 

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

logoSmacpng

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin