CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

9 novembre 2017. “Il sindacato è una realtà civile e laica aperta a tutti e il lavoro è una delle dimensioni più importanti della vita”. Questa mattina il Vescovo di San Marino e Montefeltro, Mons. Andrea Turazzi, ha salutato così dirigenti, funzionari e dipendenti della CSU durante la sua visita pastorale alla sede sindacale di Domagnano, che si è svolta in un clima di grande cordialità.

 Accompagnato dai Segretari Generali Giuliano Tamagnini (CSdL) e Riccardo Stefanelli (CDLS), il Vescovo ha visitato tutti gli uffici della CSU e delle due Confederazioni, soffermandosi in brevi colloqui con tutti i segretari di Federazione, e chiedendo notizie su ogni singola realtà del mondo del lavoro. “Il nostro compito come Chiesa è quello di sottolineare l’aspetto umano e spirituale del lavoro, non solo quello economico”, ha detto Mons. Turazzi, ricordando che fin dalla Genesi, per arrivare alla parabola dei talenti, la Bibbia è attraversata dai temi del lavoro, “ossia da una delle dimensioni più importanti della vita perché è nel lavoro che il Creatore chiede all’uomo di partecipare al suo progetto”.

Il Vescovo infine ha rammentato che da tempo è attiva una commissione diocesana che si occupa dei problemi del mondo del lavoro e che la ricorrenza del 1° Maggio è anche per la Chiesa un'occasione di riflessione e di preghiera; nel definire - come prima detto - la CSU "una realtà civile e laica aperta a tutti", ha invitato il sindacato unitario a stringere, pur nella diversità di ruoli, un rapporto di collaborazione.

Il Segretario Generale CSdL Giuliano Tamagnini ha ringraziato Monsignor Andrea Turazzi per la sua visita e le parole importanti verso il lavoro, sottolineando quanto questo sia centrale nella vita dei cittadini. "È lo strumento che dà dignità alle persone, oltre che quello che permettere il sostentamento per sé e la propria famiglia. Oltre a ciò il mondo del lavoro ha permesso grandi conquiste civili per gli stessi lavoratori e per tutta la società. Apprezziamo che su questi temi vi sia la condivisione di una istituzione importante come la Chiesa. Complessivamente le Confederazioni raggruppano circa 15mila persone; ciò significa che tantissimi lavoratori e pensionati ripongono fiducia nelle nostre organizzazioni e nel loro ruolo di rappresentanza sociale."

 Anche Riccardo Stefanelli, Segretario Generale CDLS, ha rimarcato l'importanza della visita. "È un riconoscimento del ruolo del sindacato e insieme un incoraggiamento a proseguire nel nostro impegno. Viviamo in un clima di difficoltà, perché da tempo chi esercita il potere ai vari livelli, politico, economico e finanziario, non riconosce il ruolo dei corpi intermedi della società. Si tende in sostanza a scavalcare associazioni e organizzazioni sociali per ricercare un rapporto diretto con il cittadino. È dunque importante e incoraggiante che una autorità morale come il Vescovo riconosca il sindacato e il suo ruolo di ricerca della mediazione e dell’equilibrio tra interessi diversi, con l'obiettivo di stringere accordi e siglare contratti, per una maggiore coesione del paese."

SEGUCI ANCHE SULLA PAGINA FB AMICI DELLA CDLS

 

 

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

logoSmacpng

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin