CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

finanzaTempo di bilanci estivi per il Reparto Operativo Aeronavale di Rimini, braccio del Comando Regionale della Guardia di Finanza che ha la responsabilità esclusiva della tutela dell’ordine pubblico sul mare, oltre al pattugliamento aereo del territorio. Nel periodo estivo il reparto ha effettuato 432 controlli in mare e lungo la costa e 34 indagini delegate, prevalentemente in ambito economico finanziario.

Da queste attività sono scaturite denunce a carico di 26 persone, prevalentemente per reati di appropriazione indebita, sfruttamento della manodopera in nero, violazioni ambientali e pesca vietata. Due le segnalazioni per violazioni amministrative in materia demaniale.


A questi risultati si aggiungono oltre 10 tonnellate di amianto individuate e sequestrate e 5mila tonnellate di altri materiali inquinanti. Sono stati invece due i quintali di prodotti ittici sequestrati. Il Roan ha anche messo i sigilli ad oltre 121mila metri quadri di terreni e a 36 edifici e costruzioni. 16 gli illeciti rilevati in materia di IMU/TASI per un totale che sfiora i 240mila euro. Sette le irregolarità in in materia di lavoro nero con multe per 10.500 euro; due gli illeciti amministrativi demaniali per 7.747 euro mentre solo uno in materia di commercio per 2.500 euro.

newsrimini

facebook_page_plugin