CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

poliziaNon tralasciano nessuna pista gli investigatori dell'Arma che, da sabato, stanno indagando sul macabro ritrovamento del lupo ucciso e appeso alla fermata dell'autobus a Ospedaletto. Tra i filoni al vaglio degli inquirenti, spunta anche quello legato all'esoterismo in quanto, secondo le indiscrezioni emerse, sarebbero state trovate delle tracce definite "strane" e che nulla avrebbero a che fare con un eventuale agricoltore o allevatore esasperato dalla presenza del predatore nei suoi terreni.

Come è avvenuto in altri casi in Italia, infatti, a Ospedaletto insieme all'animale ucciso non sono stati trovati cartelli o biglietti l'uccisione, da parte del predatore, di animali negli allevamenti. Anche ai carabinieri Forestali, oltretuto, nell'ultimo periodo non sono arrivate segnalazioni di pecore o altro sbranate dai lupi

Quello che è sicuro, date le modalità del ritrovamento, è che si tratti di un messaggio i cui contorni andranno ora definiti con il procedere delle indagini. Dai primi accertamenti il lupo, un giovane esemplare, sarebbe stato catturato vivo e, successivamente, seviziato a bastonate e con un forcone fino ad ucciderlo poche ore prima di appenderlo alla fermata dove, verso le 7 di sabato, un gruppo di ragazzini che stava andando a prendere il mezzo pubblico per recarsi a scuola lo hanno travato facendo scattare l'allarme. Al momento, comunque, ulteriori dettagli potrebbero arrivare dall'autopsia sulla carcassa, trasportata all'Istituto Zooprofilattico di Cesena, in programma per lunedì"

romagnaoggi

 

facebook_page_plugin