CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

finanza bisAbusivismo finanziario, bancarotta fraudolenta, truffe - anche aggravate - realizzate mediante emissioni di garanzie fideiussorie false per oltre 200 milioni di euro, ricettazione ed appropriazione indebita. Questi i reati contestati dalla Guardia di Finanza di Forlì, ad una associazione a delinquere - attiva in Italia e all'estero - con l'operazione ribattezzata 'Mister James' e che vede in corso da parte delle Fiamme Gialle l'esecuzione di otto ordinanze di custodia cautelare: due in carcere e sei ai domiciliari.

Gli accertamenti avviati dai finanzieri nel 2016, hanno portato a deferire all'autorità giudiziaria 34 soggetti e a delineare le ramificazioni e la struttura di una associazione a delinquere con sede nel territorio forlivese operava anche in Lombardia, Lazio, Campania e Sicilia attraverso più società e con flussi finanziari - segnalati dai presidi antiriciclaggio - dirottati anche su banche estere site nel Principato di Monaco e Malta.

ansa

facebook_page_plugin