CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

bancaGli arabi in procinto di acquisire Banca Cis? La trattativa è a buon punto ma non ancora conclusa. A confermarlo lo stesso Marino Grandoni, figura di riferimento del Credito Industriale che detiene oltre l'85% del pacchetto azionario attraverso Banca Partner.

Per chiudere l'accordo servono le autorizzazioni di Banca Centrale, la garanzia della tutela dei posti di lavoro – spiega Grandoni, che assicura un rilancio importante dell'azienda. Il management, punto di forza della banca, verrà riconfermato.

“Si tratta di imprenditori importanti dell'Arabia Saudita – spiega – con i quali collaboriamo spesso e che come tutti i grandi imprenditori guardano alle banche sane”. Legge come positivo l'interesse verso il paese, una risposta concreta all'internazionalizzazione di cui si parla spesso. Una volta raggiunta la firma, l'istituto si aprirà a nuovi mercati. “Per affrontare le sfide – continua Grandoni – occorrono partner forti, grandi risorse, le chiacchiere non servono”.

Massimo riserbo sull'aspetto economico dell'operazione anche se non nasconde la grande soddisfazione. Il gruppo opera in tutto il mondo in diversi settori, fra cui l'ingegneria. “Un segnale di fiducia – aggiunge - che sicuramente rilancerà l'economia e l'intero comparto”. Della questione se ne è occupato anche il quotidiano economico Milano Finanza che ha svelato incontri riservati al Grand Hotel di Rimini. Domani in Commissione Finanze c'è chi nell'opposizione è pronto a chiedere lumi in Comma Comunicazioni.

smtv

facebook_page_plugin