CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

soldiL’assestamento di Bilancio 2017 ammonta a 746.914.274. Il deficit è di 12.762.297 euro. Nel testo è prevista l’emissione di titoli di debito pubblico per 200 milioni di euro. Questi i numeri principali del provvedimento, approvato dall’aula con i 30 voti favorevoli di “Adesso.sm” e i due contrari dei consiglieri del Psd Riccardi e Capicchioni.

Un parto non certo semplice, avvenuto con quasi tutta l’opposizione fuori dall’aula, ma la maggioranza si dichiara soddisfatta per l’avvio di un percorso che – è stato detto – è solo al primo tempo e il secondo sarà il bilancio previsionale del 2018. Ma quali le principali misure introdotte oltre ai 200 milioni di titoli di cui si è ampiamente discusso nei giorni scorsi?

Tra le tante, certamente, l'intestazione di immobili a stranieri non residenti, le residenze elettive, la sanatoria sanatoria straordinaria per abusi edilizi anteriori al 22 maggio 2017, la spending review con l’obiettivo di ridurre la spesa corrente del 10% in 3 anni, la ritenuta di solidarietà per i dipendenti pubblici, lo scudo fiscale, ma anche interventi come l’abolizione della tassa sugli spettacoli, la rottamazione delle cartelle esattoriali.

Approvato anche uno dei circa 50 emendamenti del Pdcs: prevede l'attivazione entro il 30 settembre della centrale rischi. Sarà solo interna, ha precisato il Segretario Celli, per l'esterno il percorso sarà più lungo. Il Segretario alle finanze ha anche reso noto che è già all'opera un gruppo di lavoro per la Smac, con l'obiettivo di snellire le procedure e ampliare le attività e le opzioni della scontistica, per dare maggiore impulso ai consumi interni.


Soddisfatto il segretario alle Finanze che ricorda come l' assestamento abbia ridotto il deficit, introdotto delle misure a sostegno del sistema bancario, ma anche di rilancio per lo sviluppo del paese. Con una attenzione anche alla spesa sociale. Celli ribadisce legittima la scelta delle opposizioni di lasciare l'aula e si augura un rinnovato clima di dialogo alla ripresa dei lavori di settembre.

smtv