CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

carispCon 33 sì il Consiglio approva il provvedimento per ripianare i 534 mln di debiti Carisp in 25 anni / Spalma debiti e autonomia Bcsm il decreto passa tra le polemiche.

Il tema banche torna a fare capolino ancora una volta in Consiglio. Col decreto governativo numero 101, quello mirato a garantire la stabilità economica di San Marino, approvato nella tarda serata di l’altro ieri con 33 sì, 21 no e 2 astensioni. E in Aula, prima del voto si riaccende la dura polemica politica.

Attacca Gian Carlo Venturini, Pdcs: “In questi mesi abbiamo visto di tutto, adottare decreti di domenica, il decreto che prevedeva il trasferimento di Asset in Cassa, ancora non avvenuta, abbiamo visto la riconferma del credito di imposta esteso anche ad aziende che danno occupazione, abbiamo visto 10 decreti legge in due mesi sulle banche, di cui sarebbe da discutere l’urgenza, visto anche il 1° agosto scorso, dalla sera alla mattina, ci siamo ritrovati 200 mln di euro di debiti in più.

Ma il massimo è questo decreto con cui viene commissariata Banca Centrale quando se ne proclamava l’autonomia e su cui si è già cambiato idea già in agosto e oggi addirittura viene abrogato l’articolo 2” (...)

libertas

facebook_page_plugin