CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

gendarmeriaTrenta secondi di paura per i genitori della titolare. La scena ripresa dalle telecamere a circuito chiuso Ieri sera la prima Rapina del 2018 a San Marino. E' avvenuta poco prima della chiusura, alle 19:15 circa, alla tabaccheria Tabloid di Rovereta.

Due uomini, con volto coperto da passamontagna, sono entrati e con la minaccia di una pistola e di un coltello si sono fatti consegnare l'incasso della giornata ed anche una somma che doveva essere utilizzata per pagare un fornitore: in tutto poco più di 2.000 euro. In quel momento dentro la tabaccheria c'erano solo gli anziani genitori della titolare ai quali il bandito con la pistola ha intimato, con accento apparentemente del sud, di “stare fermi”.

Subito dopo aver arraffato i soldi i rapinatori si sono allontanati a piedi. Tutta la scena, durata circa 30 secondi, è stata ripresa dalle telecamere a circuito chiuso della tabaccheria. Sull'episodio indaga la Gendarmeria e sono in corso accertamenti per verificare se i banditi avessero un mezzo per la fuga. Nessuna conseguenza, se non tanto spavento, per i genitori della titolare. Di ieri la notizia di una sventata rapina a Rimini, in una altra tabaccheria di viale Regina Margherita. Il figlio del titolare si è opposto al rapinatore che l'ha colpito al viso prima di allontanarsi a mani vuote.

SMTV

facebook_page_plugin