CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

sanmarinoPeggiorano le difficoltà e lo scenario si fa sempre più preoccupante per gli apicoltori sammarinesi. Al termine della stagione apistica 2021 la produzione di Miele a Marchio Terra di San Marino è ai minimi storici. Quel poco che le api sono riuscite a raccogliere serve a loro per il sostentamento quotidiano. I melari sono stati collocati ma sono stati anche rimossi per nessuna importazione nettarifera, a parte singoli casi. L'allarme è stato lanciato dai soci della Cooperativa Apicoltori Sammarinesi.
"Occorre ripensare insieme a delle soluzioni che prevedano una maggiore Biodiversità, a fonti idriche sicure, ad un aumento dell’adattabilità, imparando dalla complessità della Natura e soprattutto funzionali per far fronte ai cambiamenti in atto", scrivono in una nota.

Nel mese di Agosto si sono verificate situazioni anomale di presenza di api nel Centro Storico che ricercavano risorse zuccherine, in alcune circostanze creando disagi agli utenti. Situazione di cui la Cooperativa è a conoscenza, avendo effettuato diversi sopralluoghi e proponendo alcune soluzioni.

Gli esperti, nel caso ci si trovi in uno sciame, consigliano di utilizzare spruzzini nebulizzanti a base d’acqua con olio essenziale di Timolo o disinfettanti o prodotti naturali proprio per garantire la sopravvivenza di questi insetti tutelati dalla legge. Apicoltori che chiedono di pazienza e ricordare che le api vivono un momento di forte difficoltà e che è "fondamentale per il Nostro Pianeta imparare a convivere con le altre specie".

 

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

Frontalieri2

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin