CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

statua libertaAdunata degli Alpini sul Titano: tutto pronto. Secondo alcune stime, “potrebbero arrivare sul territorio dell’Emilia Romagna e della Repubblica di San Marino nei quattro giorni quasi 500.000 persone per le tradizionali sfilate con le fanfare, le bande e le numerose esibizioni previste“. Il programma di appuntamenti, fitto e ricco, “comprende anche mostre, tornei, inaugurazioni e tante celebrazioni della storia degli Alpini”.

Sabato 7 maggio le “penne nere” si sposteranno a San Marino. Le celebrazioni si apriranno alle 9 con la Cerimonia dell’Alzabandiera in Piazza della Libertà alla presenza delle autorità sammarinesi e dei rappresentanti nazionali e delle sezioni dell’Associazione Nazionale Alpini.

Alle 9.30 verrà deposta una corona all’Ara dei Volontari e alle 9.45 partirà una lunga sfilata che da via Donna Felicissima porterà gli Alpini fino al Piazzale, dove saranno svelati un monumento ai volontari e una targa ricordo dei sammarinesi impegnati a fianco degli Alpini quali volontari durante la Prima Guerra Mondiale.

Alle 11 al Centro congressi Kursaal si terrà un incontro fra il presidente dell’Associazione nazionale alpini, il Consiglio direttivo nazionale, le sezioni estere dell’Ana, le delegazioni International federation of mountain soldier e i rappresentanti di alcuni corpi militari stranieri.

Alle 13, all’ambasciata d’Italia, verrà inaugurata la mostra “La Campana dei Caduti, il raduno degli Alpini a San Marino”.

Sia venerdì 6 che sabato 7 maggio, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18, sarà visitabile l’elettromotrice del trenino biancazzurro posizionata nella Galleria Montale, mentre in entrambi i giorni il Centro Storico sarà animato dalla Federazione sammarinese balestrieri dalla Cerna dei Lunghi Archi, da La Corte di Olnano e la Compagnia dell’Istrice (questi ultimi in zona Kursaal). Giovedì 5 al mattino, in Centro Storico, esibizione medioevale de La Compagnia della Forca.

Venerdì 6 e sabato 7 maggio alle 21, alla Basilica del Santo, l’Adunata in Musica con esibizione dei cori alpini Coro Brigata Orobica e Coro Scuola Militare Alpini.

Nel pomeriggio di venerdì 6 maggio si esibiranno la Fanfara Alpina di Magenta e la Fanfara di Gemona nelle vie del centro storico.

Sabato 7 maggio alle 21.15, al Teatro Nuovo di Dogana, il Concerto per il 60° di fondazione della Corale di San Marino (ingresso: 15 euro).

Dal 5 all’8 maggio sarà possibile effettuare visite guidate organizzate dall’Ufficio del Turismo e i cui programmi sono consultabili sul sito interent www.visitsanmarino.com.

È “un’edizione speciale, che cade nell’anniversario dei 150 anni dalla nascita del Corpo degli Alpini e nei 100 anni dalla nascita della sezione bolognese-romagnola dell’Ana“.

Sarà una grande festa, una grande gioia, l’unione perfetta fra l’allegria degli Alpini e la cordialità e l’ospitalità dell’Emilia Romagna, di Rimini e della Repubblica di San Marino”, ha detto il presidente dell’Ana, Favero.

Vittorio Costa, presidente della sezione bolognese-romagnola dell’Ana, ha ricordato come “vi sono da sempre cittadini sammarinesi iscritti alla sezione bolognese-romagnola dell’Associazione Nazionale Alpini che ha voluto fortemente l’unione Italia-San Marino per questa edizione dell’Adunata”.

c.s

 

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

Frontalieri2

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin