CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

Palazzo pubblicoUn piano strategico integrato e condiviso in cui fissare una serie di sinergie per il bene del territorio. E' l'obiettivo dell'intesa istituzionale tra la città di Rimini e la Repubblica di San Marino che segna l'avvio di una fase nuova nei rapporti di amicizia fraterna tra le due realtà.

In Comune formalizzato lo scambio di note intercorso negli ultimi tempi, alla presenza di una delegazione del Congresso di Stato composta dai Segretari di Stato Luca Beccari, Marco Gatti, Andrea Belluzzi e Fabio Righi, accolti dal sindaco Jamil Sadegholvaad, l'assessore Moreno Maresi e il segretario generale Diodora Valerino. Si concretizza così un lavoro che va avanti da mesi. “Perché noi abbiamo bisogno di San Marino – è stato rimarcato - e San Marino ha bisogno di noi”.

Parola d'ordine, collaborazione. Fondamentale stabilire la competitività su tematiche specifiche, al bando i campanilismi. Infrastrutture, Trasporti, Politiche energetiche, Lavoro, Turismo, Cultura e Sport senza dimenticare il settore sanitario: tutti ambiti su cui concentrare risorse e progettualità.

Tra i temi più urgenti, la consolare 72 da rendere più sicura e veloce con la realizzazione di rotatorie; la ciclovia come fiore all'occhiello dalla costa al Titano: interventi, questi, sui quali ci sono già confronti aperti. Grande l'attenzione anche sull'aeroporto. Tavoli politici e tecnici per cominciare a lavorare da subito e far sì che l'intesa non resti lettera morta. Istituiti a tal fine il Comitato Promotore Istituzionale e il Board tecnico, oltre ad appositi focus group.

San Marino RTV

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

Frontalieri2

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin