CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

gendarmeriaI ladri colpiscono soprattutto quando è buio, approfittando dell'assenza dei proprietari di casa, con bottini che possono andare da qualche centinaia di euro fino a gioielli e oggetti di valore. A San Marino 12 colpi in appena due settimane e mezzo. Per non contare casi recenti di tentato furto. Come quello avvenuto nel weekend a Serravalle, nella zona bassa di Cailungo: preziosa, in quel caso, la segnalazione di un vicino di casa che aveva notato due persone salire su un terrazzo. Intervenute le forze dell'ordine, ma i malviventi sono riusciti a dileguarsi. Nelle scorse ore ritrovata, dalla Guardia di Rocca, una piccola parte di refurtiva legata a un furto del 5 ottobre a Dogana.

 Gli autori sono persone non legate al territorio. Le zone più colpite sono soprattutto le aree di confine e quelle vicine alla superstrada. Per entrare in azione i ladri approfittano della mancanza del sistema dall'allarme o del sistema non inserito. Per fortuna, nessuna conseguenza fisica per i proprietari delle case, visto che i malviventi approfittano della loro assenza.

La Gendarmeria chiede allora la collaborazione di tutti i cittadini, affinché segnalino alla Centrale Interforze senza esitare qualsiasi movimento o auto sospetta. Stesso messaggio, tramite un post sui social, dalla Guardia di Rocca che invita le persone a illuminare per quanto possibile giardini e proprietà, specie durante i giorni di festa in cui si è più facilmente fuori per vacanza.

 San Marino RTV

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

Frontalieri2

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin