CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

europaDiventata ormai nuovo epicentro dell'epidemia di coronavirus, l'Ue chiude da mezzogiorno di oggi le sue frontiere esterne. Prevista in giornata una riunione straordinaria del Consiglio europeo in videoconferenza. Misure "sul modello italiano" da oggi anche per la Francia. Francia, alle 12 scatta blocco circolazione. A Parigi stazioni ferroviarie affollate Stazione ferroviarie affollate a Parigi: molti tentano di lasciare la capitale francese prima dell'entrata in vigore delle misure del blocco della circolazione, previsto a mezzogiorno, per arginare la diffusione del nuovo coronavirus. Lo riporta BfmTv che segnala in particolare la stazione di Montparnasse.

Ogni spostamento - secondo le misure previste dal governo francese - dovrà essere giustificato con un'autocertificazione, pena multe fino a 135 euro. Il periodo di 'reclusione' per i francesi sarà "almeno di 2 settimane" come sottolineato dal ministro della salute, Olivier Véran. Intanto nell'Alto Reno, uno dei focolai del nuovo coronavirus, i reparti di rianimazione sono saturi. A lanciare l'allarme il prefetto della regione Grand Est, Josiane Chevalier che sottolinea come "il numero delle persone contagiate continua a crescere ogni giorno". Il ministro delle Finanze, Bruno Le Maire, ha annunciato un pacchetto di aiuti per "45 miliardi di euro da destinare a imprese e lavoratori". Il governo, ha affermato Le Maire, stima "un calo dell'1% del Pil nel 2020". "Il coronavirus causerà anche una guerra economica e finanziaria", ha evidenziato l'esponente dell'esecutivo.

Rainews

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

Frontalieri2

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin