CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

finanza bisI carabinieri del Nas di Bologna, nell’ambito delle consuete attività di vigilanza e controllo nel settore alimentare, hanno sequestrato 5 tonnellate di carne scaduta. Il rischio era che finisse in supermercati o ristoranti. Il blitz è avvenuto in un’azienda della provincia di Rimini attiva nel commercio all’ingrosso di carne fresca, congelata e surgelata.

Dalle opportune verifiche, i militari hanno riscontrato che su alcune partite di carne (sia fresca che congelata) era riportato un termine minimo di conservazione superato di validità di un paio di mesi. Gli alimenti sequestrati hanno un valore di oltre 100mila euro. Contestate ai titolari sanzioni amministrative per un totale di 3mila euro.

newsrimini

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

Frontalieri2

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin