CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

anzianiDa lunedì, 22 giugno, in Emilia-Romagna possono riprendere le attività dei centri diurni per anziani. Sarà anche consentito l'accesso di nuovi ospiti e pazienti alle strutture residenziali per anziani e persone con disabilità. E via libera anche alle visite didattiche e turistiche nelle aree naturali protette.
È quanto prevede la nuova ordinanza firmata dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini, che contiene le linee guida.

Per i centri anziani, attività in piccoli gruppi, e fasce orarie allargate. Per le strutture residenziali è obbligatorio il tampone 2-3 giorni prima dell'ingresso e una valutazione clinica epidemiologica preventiva. Inoltre, per i nuovi ingressi e re-ingressi occorre prevedere una "zona per l'accoglienza temporanea", dove assicurare l'isolamento in stanza singola o ambiente idoneo, per 14 giorni.
Fissato anche il protocollo per le sale giochi, sale bingo e sale scommesse la cui ripresa è prevista dal 19 giugno.

ansa

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

Frontalieri2

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin