CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

barcaUna grossa tartaruga marina adulta è stata recuperata oggi nelle acque di Cesenatico da un motopeschereccio impegnato nell'ultima giornata di pesca nell'Alto Adriatico. L'esemplare, una femmina di Caretta caretta con un carapace di 75 centimetri, era rimasto impigliato accidentalmente nella rete, ma è stato messo in salvo dall'equipaggio, addestrato sulle manovre di primo soccorso delle tartarughe marine.

Pilar, questo il nome scelto per l'animale, è stato affidato alla Fondazione Cetacea, al Centro di recupero cura e riabilitazione di Riccione. È stata ricoverata con i sintomi di un principio di annegamento, eventualità che può accadere perché le apnee delle tartarughe non sono infinite.

Il salvataggio, spiega Cetacea, è avvenuto oggi, nell'ultimo giorno per la pesca a strascico nella marineria di Cesenatico da parte del motopeschereccio Rimas del comandante Massimo Rossi. Da domani infatti nella zona da Trieste ad Ancona entrerà in vigore, per concludersi il 6 settembre, il fermo pesca finalizzato al ripopolamento delle specie ittiche.

ansa

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

Frontalieri2

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin