CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

bollette11 aprile2018. “Bollette salate: il metodo di fatturazione va cambiato radicalmente”. Dopo i casi di questi giorni che hanno interessato diversi utenti sammarinesi, il presidente dell’associazione consumatori ASDICO, Augusto Gatti, chiede all’Azienda Servizi un deciso cambio di rotta: “È inccettabile che l'AASS continui a fatturare l'acqua ed anche il gas in questo modo. Per l’utente il consumo reale resta indecifrabile essendo le letture dei contatori effettuate in tempi estremamente variabili. Con questo sistema inoltre l'utente non ha modo di accorgersi di eventuali perdite”.

Altrettanto inaccettabile, insiste Augusto Gatti, è il fatto che “le bollette arrivate in questi giorni siano addirittura riferite a consumi del 2016. Se proprio si deve usare il sistema degli acconti, questi vengano calcolati sui consumi degli anni precedenti e non con importi talvolta ridicoli che poi comportano, al momento della lettura reale, l’arrivo di fatture con cifre molto alte e con ritardi che non consentono di fatto alcuna possibilità di controllo. Crediamo infine che la fatturazione si possa fare in un modo più comprensibile, perché oggi è davvero complicato capire come si arrivi all'importo da pagare. Nelle bollette mancano infatti molte specifiche voci che sono alla base delle relative fatturazioni dei consumi ”.

L’ASDICO torna dunque a chiedere un incontro con i responsabili dell’Azienda Autonoma per i Servizi per individuare “un metodo radicalmente diverso di compilazione delle bollette ed arrivare a una lettura più costante dei contatori di acqua e gas”.

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

logoSmacpng

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin