CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

aasp sciopero18 ottobre 2018. Nel pomeriggio di mercoledì (17 ottobre) si è tenuta l’Assemblea dei dipendenti salariati dell’Azienda Autonoma Lavori Pubblici (AASLP) alla presenza dei Segretari della Federazione Servizi della CSdL e della CDLS – Alfredo Zonzini e Gianluigi Giardinieri, unitamente ai funzionari di Federazione. Visti gli argomenti trattati la partecipazione è stata rilevante ed altrettanto numerosi gli interventi da parte dei lavoratori presenti: ciò a chiara dimostrazione che le problematiche emerse e le iniziative intraprese dal sindacato unitario sono molto sentite dai lavoratori.

Tra i principali argomenti all’ordine del giorno vi è stata la richiesta da parte della Direzione dell’AASLP di attivare, seppur in via sperimentale, il sistema elettronico di rilevazione presenze entro il 22 di questo mese; è opportuno precisare che anche in un recente incontro avvenuto lo scorso 2 ottobre le Federazioni Servizi della CSU avevano evidenziato alcune problematiche legate al rispetto delle norme a tutela dei lavoratori, più nello specifico riguardo alla dotazione individuale di terminali mobili per la rilevazione presenze ed ai persistenti elementi di criticità riguardo alla gestione dei dati relativi alla possibile tracciatura dei lavoratori coinvolti.

Nel corso degli incontri con i vertici dell’AASLP avvenuti in aprile ed ottobre, è stata consegnata alle organizzazioni sindacali documentazione finalizzata a rassicurare verso i rischi di eccessiva invasività e di tracciatura continua dei lavoratori coinvolti; in particolare si trattava di una dichiarazione della ditta italiana fornitrice del sistema e l’autorizzazione del “Garante per la tutela della riservatezza dei dati personali” che autorizzava il trasferimento fuori territorio dei nominativi dei lavoratori dell’AASLP per le finalità richieste.

Nel corso dell’Assemblea non sono state sollevate critiche di alcun genere nei confronti dell’introduzione di un sistema di rilevazione presenze automatizzato, ma si è rilevata la palese anomalia di voler dotare a tutti i costi una parte di lavoratori che operano su cantieri mobili di uno “smartphone dedicato” di proprietà dell’AASLP che, oltre agli oggettivi costi di gestione, può essere utilizzato anche per altre finalità che vanno ben oltre la semplice marcatura di inizio/fine turni di lavoro. Questi sistemi individuali, molto invasivi, sono stati oggetto di forti critiche anche nella vicina Italia, a causa dell’impossibilità di garantire il pieno rispetto dei diritti soggettivi dei lavoratori, evitando il tracciamento in continuo o intermittente della posizione dei dipendenti coinvolti.

La rilevazione presenze automatizzata, così come avviene con la larghissima maggioranza dei lavoratori pubblici e privati, potrebbe avvenire molto più agevolmente ed economicamente tramite postazioni fisse posizionate nei luoghi di lavoro abituale, nei punti del territorio dove sono presenti uffici o magazzini dell’AASLP o nelle strutture dei cantieri mobili.

Nel corso dell’Assemblea si è affrontato il delicato tema del rinnovo del contratto di lavoro, scaduto nell’ormai lontano 2009 e che vede congelate da ormai un decennio le retribuzioni dei salariati. Nel frattempo contratti di riferimento del settore privato, come quello del settore industriale, hanno visto riconoscere quantomeno il recupero dell’inflazione. Non ci sembra rispettoso verso i lavoratori dell’AASLP e le loro famiglie ignorare la rilevante perdita del potere di acquisto, tanto più importante visti i modesti livelli retributivi percepiti. A tutto ciò si assomma l’assordante silenzio e latitanza della Segreteria di Stato al Territorio ed ai rapporti con l’AASLP, dalla quale attendiamo una ormai indispensabile ed urgente convocazione, dopo le svariate richieste di incontro inoltrate nei mesi scorsi.

La larghissima maggioranza dei presenti ha deliberato, in pieno accordo con i vertici delle Federservizi della CSU, di richiedere di congelare l’avvio del sistema di rilevazione presenze fino al completo chiarimento delle problematiche evidenziate e di sollecitare un incontro tra tutti i Dipendenti salariati ed i vertici dell’AASLP, alla presenza delle organizzazioni sindacali, per affrontare tutte le problematiche e le criticità esistenti.

La Segreteria delle Federazioni Servizi della CSdL e CDLS

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

logoSmacpng

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin