CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

frontalieri aSan Marino 16 maggio 2002. Dato il grave momento di difficoltà, nessuno può essere lasciato indietro.  Con queste parole il CSIR San Marino - Emilia Romagna - Marche, all’indomani dell’emanazione del decreto “rilancio” che non prevede norme a tutela del reddito dei frontalieri italiani sprovvisti di copertura NASPI o altri analoghi ammortizzatori sociali quali indennità, congedi parentali e/o sostegno al reddito con surroga dell'INPS, per coloro i quali, lavoratori autonomi, subordinati e parasubordinati, ne fossero sprovvisti , si unisce all’appello dei rappresentanti nazionali di CGIL CISL UIL che invitano tutte le forze politiche ad adoperarsi, in fase di conversione del decreto, a includere tra i destinatari degli interventi di aiuto predisposti anche i lavoratori frontalieri che lavorano o che hanno perso il lavoro e non beneficiano di strumenti di protezione del reddito.

Il Presidente del CSIR Paride Neri

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

Frontalieri2

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin