CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

automobiliLa Ferrari ha chiuso il secondo trimestre con un utile netto di 184 milioni di euro, il 14% in più dello stesso periodo del 2018. Il margine operativo lordo è salito del 9% a 314 milioni.

La casa di Maranello conferma i target indicati per il 2019 verso il livelli più alti delle stime e rivede al rialzo il free cash flow industriale (da 0,45 a oltre 0,55 miliardi). I ricavi netti sono pari a 984 milioni di euro, in crescita dell'8,6% (+6,8% a tassi di cambio costanti). Le vetture consegnate sono 2.671, con un incremento di 208 unità (+8,4%) rispetto all'anno precedente.

La regione Emea ha registrato un aumento dell'11,4%, mentre Cina Continentale, Hong Kong e Taiwan sono cresciute del 63,3% e le Americhe hanno segnato una flessione del 5,5%. In calo a Piazza Affari il titolo Ferrari che dopo i conti, tra stop & go, perde il 4,5%.

Ansa

facebook_page_plugin