CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

finanza bisStando a quanto riportato da Ansa, la Guardia di Finanza di Rimini, nella giornata di mercoledì 28 novembre, ha eseguito un sequestro da 10 milioni quale esito di un'indagine della Procura della Repubblica di Rimini su un complesso sistema di riciclaggio internazionale. Una serie di perquisizioni domiciliari sono state avviate dalla Finanza, effettuate nell'ambito di una rogatoria internazionale con le Autorità di San Marino, a carico di quattro persone, due residenti a San Marino e due a Ferrara, tutte indagate per riciclaggio internazionale.

Ansa ribadisce come, gli accertamenti effettuati dalla Finanza, abbiano permesso di svelare un meccanismo finalizzato a sostituire denaro contante con assegni emessi da persone che, non in ultima analisi, potrebbero essere inconsapevoli dello scopo, aggirando in tal modo i presidi previsti dalla normativa di prevenzione del riciclaggio. Nella ricostruzione fornita da Ansa si legge che le somme in assegni, versate su conti correnti sammarinesi, venivano successivamente messe in sicurezza attraverso il trasferimento da San Marino verso società con sede in Paesi offshore quali Dubai, Panama, Emirati Arabi e Hong Kong.

C.S

facebook_page_plugin