CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

aereiporto felliniL’aeroporto di Rimini può festeggiare un maggio da primo della classe. Nel quinto mese dell’anno infatti lo scalo di Miramare ha segnato un aumento di passeggeri (per i voli commerciali) del 34,3% rispetto al 2018.

Si tratta della crescita più consistente tra gli aeroporti italiani. I passeggeri a maggio sono stati complessivamente 34.079. Di questi, quasi 14mila dall’Unione Europea. Merito probabilmente, oltre che delle cinque rotte Ryanair, del ritorno del collegamento con la Germania grazie al volo con Monaco partito proprio a maggio.

I numeri complessivi del Fellini nei primi cinque mesi del 2019 evidenziano complessivamente 80.422 passeggeri con una crescita dell’8,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Fino ad aprile si registrava invece un gap rispetto al 2018. I voli commerciali da Miramare sono stati 550 nel corso dell’anno (+ 9,1%) con una crescita consistente dei collegamenti con i Paesi Ue (160 movimenti, +44% rispetto al 2018). Nel 2019 AiRiminum, società di gestione del Fellini, punta ai 400mila passeggeri.

I dati sono tratti dal sito Assoaeroporti.it.

Rimininews

facebook_page_plugin