CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

rimini ArcoPrende avvio alle 7 di domenica 20 ottobre la modifica della viabilità sui Bastioni settentrionali e le vie limitrofe . Una nuova regolamentazione, che alla fine dell’intervento per la posa della nuova conduttura idrica all’altezza di Porta Galliana che ha interessato la via dal mese di giugno, prevede l’inversione della circolazione che da domenica drenerà il flusso di traffico che da mare porta verso monte.

Una riorganizzazione della viabilità del centro storico, dunque, pensata per valorizzare il comparto storico artistico del cuore della città, dal Teatro Galli a Castel Sismondo e gli spazi del Museo Fellini fino a Porta Galliana. Ed è proprio l’intervento di recupero della Porta di epoca medioevale a segnare l’avvio di questa riorganizzazione: conclusi i lavori ai sottoservizi legati all’opera di valorizzazione, si riaprirà al traffico via Bastioni Settentrionali attorno al quale ruota il nuovo assetto della circolazione. Una riorganizzazione che interessa un quadrante della città ma che si integra con gli interventi già realizzati sull’asse mediano, dal ‘Fila Dritto’ ai lavori sugli assi di penetrazione monte-mare dalla Statale 16, di cui l’inversione di marcia su via Bastioni Settentrionali è solo l’ultimo step in ordine temporale.

In questa prima fase sarà temporaneamente mantenuto un collegamento monte – mare che consenta ai veicoli provenienti dalla Circonvallazione occidentale di svoltare a destra all’altezza del Ponte di Tiberio, imboccare via Ducale per immettersi all’altezza di via Clodia – obbligatoria la svolta a destra) sui Bastioni settentrionali per arrivare alla rotatoria di via dei Mille sull’asse di via Roma o proseguire verso la marina come è avvenuto fino al giugno scorso.

Una scelta necessaria, e che sarà costantemente monitorata nei suoi effetti nel corso della sperimentazione, considerando che nelle prossime settimane su via Roma sarà aperto il cantiere per la realizzazione della nuova ciclabile che avrebbe comportato un carico viabilistico che la soluzione oggi temporaneamente adottata diminuisce.

Più in generale, per chi procede da monte ed è diretto verso la zona mare, il percorso migliore già da oggi è quello che consente di sfruttare i nuovi assi di penetrazione creati per collegare la Statale al centro e la zona mare. In particolare i collegamenti da via Bastioni Meridionali - Arco D’Augusto, da via Circonvallazione Meridionale, da via della Fiera per congiungersi a via Roma o via Tripoli. Per chi arriva dalla zona nord della città, è consigliato continuare a percorrere come già avviene attualmente, le vie Tonale – Coletti, per collegarsi con l’asse di via Roma.

Carlino Rimini

facebook_page_plugin