CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

borgo maggioreL’Ufficio di Stato per il Turismo ha diffuso i primi dati statistici che riguardano il ponte Pasquale a San Marino.

Sono stati 1.476 gli arrivi registrati presso le strutture ricettive di San Marino nel periodo tra il giovedì antecedente la Pasqua e la domenica compresa, segnando un aumento percentuale di circa il 5,9% rispetto alle stesse giornate di festa del 2017.

 “Nel dato del 2018 – scrive l’Ufficio – non sono conteggiati gli arrivi relativi ai turisti partiti nelle giornate di lunedì 2 aprile e martedì 3 aprile, che saranno disponibili nei prossimi giorni. Quasi il 74% degli arrivi è rappresentato da italiani, a conferma che San Marino continua ad attestarsi come meta di interesse per la vicina Italia nel periodo pasquale.

 I dati relativi ai passaggi in funivia vedono una flessione di circa il 4,2% rispetto allo scorso anno nel periodo sabato – lunedì di Pasqua (16.363 nel 2018 contro i 17.084 del 2017); tuttavia il dato del 2018 segna comunque un +13,4% rispetto alla media del triennio 2015-2017.

 “Nei prossimi giorni – continua l’Ufficio – sarà disponibile la stima degli afflussi sulla base dei dati dei parcheggi, attualmente in corso di lavorazione, che ad un primo sguardo sembrano positivi rispetto al 2017”.

 Intanto dallo stesso ufficio annunciano che è online www.iltuopuntodivista.sm la piattaforma relazionale finalizzata alla raccolta di indicazioni e suggerimenti da parte degli operatori e dei residenti di San Marino su alcune tematiche di interesse turistico e commerciale.

sorpresa.dailynews

facebook_page_plugin