CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

sanmarinoDella tre giorni che ha portato in Centro Storico rievocazioni, musica, danza e la storia millenaria della repubblica rimane la suggestione del colpo d'occhio. 65 spettacoli al giorno, 700 rievocatori sono per il momento gli unici numeri che abbiamo, in attesa di quelli del bilancio finale.

Ma è stato un successo, made in San Marino. Ed è su questo che insiste l'Unione Sammarinese Commercio e Turismo nel ringraziare il regista Philippe Macina la Segreteria al turismo e tutti coloro che hanno permesso la riuscita di un prodotto unico, realizzato da sammarinesi per fare conoscere ed apprezzare origini e cultura, dove pubblico e privato hanno lavorato insieme. Coinvolte per la prima volta e con lo stesso scopo associazioni, federazioni, collezionisti, scuole di danza e appassionati.

La presenza dei Capitani Reggenti a sottolineare la vicinanza e la sensibilità da parte delle più alte cariche dello stato. Grande finale con ‘La Disfida del Tricorniolo’, a cura della Federazione Balestrieri Sammarinesi, che ha visto i rievocatori di casa sfidare gli ospiti della Società dei Terzieri Massetani e della Compagnia dei Balestrieri di Lucca: sono stati questi ultimi ad aggiudicarsi primo e secondo posto.

Particolarmente suggestiva la rievocazione de ‘Lo Scampo di Garibaldi’, alla Porta della Rupe, il luogo in cui realmente la storia vide l'eroe italiano e i suoi arrivare a San Marino, trovarvi rifugio e deporre le armi. Tra il pubblico la pronipote Annita Garibaldi Jallet, che ha arricchito con prospettive intima la pagina straordinaria di strategia e di tattica di guerriglia.

San Marino RTV

facebook_page_plugin