CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

gendarmeriaÈ già stato definito dalla stessa Gendarmeria, il sequestro di stupefacenti più importante degli ultimi 20 anni. Si tratta di 840 grammi di cocaina, oltre 600 dei quali purissimi e ancora da tagliare. Rinvenuti anche 14 chilogrammi di sostanze da taglio, in particolare caffeina.

L’indagine condotta dai militari ha portato all’arresto di un 50enne originario del nord Italia e residente a Serravalle, sposato con una sammarinese e già noto alle forze dell’ordine per reati specifici. Venerdì scorso i gendarmi, hanno compiuto una perquisizione nell’abitazione e trovato l’ingente quantitativo che risultava anche ben nascosto, soprattutto sotto il telaio di una vasca e nella porta basculante del garage.

Si è trattato di indagini lunghe e complesse. Il materiale sequestrato avrebbe potuto fruttare tra i 250 e i 300mila euro.L’indagine è tutt’ora in corso, ed è affidata al Commissario della Legge Simon Luca Morsiani. Lunedì si è svolto l’interrogatorio di garanzia: al momento l’accusa è di introduzione e detenzione di sostante stupefacenti ai fini di spaccio.

San Marino news

facebook_page_plugin