CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

Un nuovo furto a San Marino. ad essere prese di mira ieri sera intorno alle 20,30, due abitazioni di Montegiardino. I ladri - presumibilmente due dalle tracce ritrovate - sono arrivati dalle vigne che circondano le palazzine e si sono introdotti nella prima villetta a schiera da una porta finestra al piano terra. In quel momento non c'era nessuno. è stata la stessa proprietaria, al ritorno, a raccontare su Facebook il furto subito: Un monile d'oro e un orologio.

 

I ladri - poi - avrebbero cercato di sfondare anche la porta finestra dei vicini. "Eravamo a cena, intorno alle 20,30 - racconta il padrone di casa, Julian Aliaj, dirigente della Fiorita - quando abbiamo sentito dei forti rumori provenire dal piano di sopra, dove ci sono le camere. Abbiamo dato l' allarme facendo scappare i ladri". Si sarebbe trattato di due individui, scappati per i campi. "Per fortuna la porta era chiusa a chiave - prosegue Aliaj - e soprattutto di sopra non c'era nessuno".

 

Lo stesso dirigente ha telefonato alla Gendarmeria ma si è sentito rispondere che la pattuglia sarebbe arrivata solo dopo mezz'ora. "Questa volta ci è andata bene", dice il dirigente della Fiorita, preoccupato soprattutto per il pericolo corso dai figli piccoli: "avrebbero potuto essere di sopra a giocare". Per questo invoca più controlli da parte degli organi preposti e maggiori investimenti sull'ordine pubblico. La Gendarmeria, in una nota, ricostruisce il furto e che "la pattuglia intervenuta ha effettuato, prima del sopralluogo, una ricognizione della zona, senza ottenere riscontri ed elementi utili per l'individuazione dei soggetti ricercati".

 

smtv

facebook_page_plugin