CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

Assemblea dei lavoratori dell’azienda di Galazzano martedì 27 gennaio presso la CSU. E sempre il 27 vertice governo-Office Depot.

San Marino, 26 gennaio 2004

Scade martedì 27 gennaio l’ultimatum sindacale alla vertenza Titanedi e sempre martedì i lavoratori della Beta Color si riuniscono in assemblea per valutare gli ultimi sviluppi dell’accordo aziendale. Sono circa 140 i dipendenti interessati a questi due negoziati.

E’ fissato alle 9 di martedì 27 a Palazzo Mercuri il faccia a faccia fra governo e la Office Depot, la multinazionale proprietaria della Titanedi. La Federazione Industria della CSU e i lavoratori dell’azienda di Dogana, in sciopero da 5 giorni, seguiranno la trattativa assiepati sul Pianello.

Il sindacato ha già fatto sapere che se dal vertice non usciranno risposte concrete sul futuro aziendale, chiederà al Congresso di Stato di revocare la licenza societaria alla Offiice Depot. Una proposta di acquisto della Titanedi è da tempo stata avanzata dall’azienda sammarinese Karnak.

I lavoratori della Beta Color si riuniranno in assemblea nel pomeriggio alle 15 presso la sede sindacale di Domagnano. Insieme alla FLI-CSU i lavoratori valuteranno gli ultimi sviluppi della trattativa in corso con la società Beta Color Service, che ha rilevato l’azienda di Galazzano specializzata nella verniciatura di profilati in alluminio. Sono in discussione gli impegni occupazionali e l’organizzazione del lavoro.

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

logoSmacpng

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin