CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

San Marino, 6 Marzo 2003

Un lungo corteo di fiaccole ha illuminato il centro storico di Città.
Hanno partecipato in tanti, mercoledì 5 marzo, alla marcia contro la guerra promossa dalle due Confederazioni sindacali sammarinesi in occasione della giornata di digiuno e di impegno per la pace indetto da Papa Giovanni Paolo II. Una marcia per dire un chiaro e forte NO alla guerra contro l’Iraq, che ha accomunato centinaia di sammarinesi di fedi e appartenenze politiche diverse: tutti avvolti nei colori pacifici dell’arcobaleno.

E in occasione della fiaccolata, gli Eccellentissimi Capitani Reggenti, Mauro Chiaruzzi e Giuseppe Morganti, hanno reso pubblico un messaggio per riflettere sul valore della pace e gli orrori che producono i conflitti armati.

“La guerra – hanno scritto i due capi di Stato- al di là del dolore e del terrore che la caratterizzano, non è la soluzione: riuscirà forse a tamponare momentaneamente una situazione di crisi, ma contemporaneamente contribuirà ad accentuare le distanze e le differenze fra popoli e culture, aggravandone lo stato di tensione. Per tale semplice, ma profonda convinzione la Reggenza condivide le espressioni di chi manifesta contrarietà all’esplicarsi del diritto della forza ed invece opera per afferamere la forza del diritto”.

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

logoSmacpng

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin