CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese
Appello del presidente della Fondazione Solidarietà Pietro BIANCHI (nella foto, al centro)
San Marino, 7 Aprile 2003


Tre per mille: anche quest’anno abbiamo bisogno della vostra generosità.
E’ questo l’appello che il presidente della Fondazione Solidarietà, Pietro BIANCHI, lancia in occasione della presentazione delle dichiarazione dei redditi.

Una delegazione della Fondazione, composta oltre che dal presidente anche da Giorgio BUSIGNANI e Franco BENTIVOGLI, è reduce dalla terza missione in Perù, dove è stato possibile fare un punto sulle numerose attività che durante il 2002 hanno assorbito un finanziamento pari a 107 mila euro.

Spiega infatti Pietro Bianchi: “La realizzazione dei nostri obiettivi cammina spedita e siamo soddisfatti dei risultati raggiunti sia a Huaycàn, desolata baraccopoli alla periferia di Lima, che a Ocopilla, quartiere poverissimo della città andina di Huancayo.

In particolare a Huaycàn è nata “Tierra Buena”, un’associazione finalizzata alla promozione della salute nel territorio e abbiamo inaugurato undici Botequines, ambulatori per la cura e la prevenzione delle numerose malattie che colpiscono la popolazione di questa zona priva di acqua e servizi.

Sempre a Huaycan - continua il presidente della Fondazione Solidarietà - è quasi terminato l’ampliamento della casa di accoglienza, che quotidianamente ospita tantissimi bambini e adolescenti per un sostegno educativo, sanitario ed alimentare. Questa struttura animata da Suor Goretta e dal suo staff, è anche diventata centro di cultura, di vita e di assistenza da cui parte una rete di solidarietà verso i più bisognosi della zona”.

Passando nella realtà di Huancayo, Pietro Bianchi informa che è stato possibile “realizzare una associazione che si occupa di promozione del lavoro, un progetto per la prevenzione sanitaria insieme a un oculato intervento per la preparazione degli studenti che dovranno accedere all’università. Continua poi il finanziamento di oltre 30 borse di studio per diplomi e lauree. Una importante novità è l’inaugurazione della scuola professionale di taglio, cucito, disegno e moda che porta il nome della nostra Repubblica: Proyecto escuela de modas San Marino. A questo punto – conclude il presidente della Fondazione Solidarietà - il nostro impegno non è certamente finito, ma anzi dovrà intensificarsi per garantire i flussi finanziari necessari a sviluppare e ampliare ciò che si è concretizzato.

Nel 2002 il finanziamento indirizzato ai progetti peruviani è stato di circa 107.000,00 Euro (oltre duecento milioni delle vecchie lire), quest’anno il fabbisogno finanziario anche alla luce delle nuove iniziative sarà ben maggiore. Una occasione per rispondere concretamente a queste esigenze è rappresentata dalla dichiarazione dei redditi. Come ben sapete infatti, è possibile versare il tre per mille delle tasse alla Fondazione Solidarietà: una semplice operazione che non vi costa un soldo, ma che ci permette di continuare a perfezionare i progetti avviati in Perù”.

Per maggiori informazioni visita il sito web della Fondazione Solidarietà - CDLS
 

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

logoSmacpng

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin