CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese
San Marino, 11 Giugno 2003

La nuova legge sul finanziamento sindacale accoglie lo spirito referendario: cancellato il Referendum sullo 0,40.

Questo il verdetto del collegio Giudicante, che nella serata di martedì 10 Giugno 2003 si è riunito per valutare la risposta legislativa al quesito referendario sull’abrogazione del contributo obbligatorio previsto della Legge del ’68. I saggi del Collegio Giudicante hanno deciso all’unanimità di interrompere la procedura referendaria già fissata per il 3 agosto.

Il Segretario della Confederazione Democratica, Marco BECCARI, in una lettera spedita a tutti iscritti all’indomani del via libera consigliare all’abrogazione del contributo obbligatorio, ha evidenziato che “con l’approvazione della nuova legge sul finanziamento delle Organizzazioni si è superato il referendum e si è aperta una nuova fase, un nuovo capitolo nel rapporto tra sindacato e lavoratori.

La nuova legge è sicuramente un grosso passo in avanti anche sul piano democratico. E’ la realizzazione di un progetto che, come Confederazione, avevamo propugnato e condiviso fin dal 1996, quando si svolse il Referendum tra i lavoratori”.

Il segretario della CDLS ha quindi evidenziato che “la possibilità di rinunciare al contributo, oggi definito ‘quota di servizio’ dello 0,40, apre una grossa incognita, ma rappresenta anche una sfida che dovrà essere affrontata con piena consapevolezza. Da questo momento il futuro delle Organizzazione Sindacali, non solo della CDLS, sarà ancora di più in mano ai lavoratori e quindi il rapporto tra iscritto e dirigente dovrà essere più stretto”.
 

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

logoSmacpng

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin