CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

L’ultimo contratto industria sta funzionando e per questo certi imprenditori rendono la vita difficile ai lavoratori.
L’intervento di Paride NERI (nella foto), frontaliere del direttivo Federazione Industria della CDLS


San Marino, 24 Settebre 2003

Le norme anti-precarietà dell’ultimo contratto industria danno fastidio a qualche imprenditore con nostalgie da “Padrone delle Ferriere”. Al punto che in alcune fabbriche della Repubblica i lavoratori frontalieri sono finiti nel mirino: permessi negati, turni massacranti, straordinari senza limiti. Casi fortunatamente ancora limitati e puntualmente denunciati e monitorati dal sindacato.

Lo hanno fatto presente numerosi rappresentati sindacali intervenuti all’Attivo dei Quadri della CSU di martedì 23 settembre al Teatro di Borgo Maggiore. Tra questi anche Paride NERI, frontaliere e membro del direttivo della Federazione Industria della CDLS: “Da alcune settimane diverse industrie di San Marino hanno assunto nei confronti di certi frontalieri un atteggiamento assolutamente inaccettabile, fatto di minacce e ricatti: cose mai viste o immaginate prima”. (vedere comunicato CSU del 23 settembre)

Un clima pesante che segue l’accordo contrattuale del settore industriale. “Si è trattato di un contratto - ha affermato sempre Paride Neri – molto ricco di contenuti, specialmente nella parte normativa. Un accordo che potenzialmente accresce la qualità della vita dei lavoratori e le loro tutele. Tutto questo in un momento in cui le nostre controparti miravano ad allargare la precarietà nelle fabbriche”.

Da qui l’invito a difendere quello che si è appena conquistato: “Credo sia essenziale reagire: sindacato e lavoratori devono impegnarsi per affrontare questa sfida e difendere quello che abbiamo conquistato. Ma serve anche - ha concluso il rappresentante sindacale - che questo sindacato si apra maggiormente e consenta una partecipazione ancora più diretta, vera e concreta alla vita sindacale. Così come serve maggiore trasparenza e informazione sui meccanismi del nuovo finanziamento sindacale”.

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

logoSmacpng

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin