CDLS Confederazione Democratica Lavoratori Sammarinese

San Marino, 17 Febbraio 2003


La Federpensionati della CDLS dice no al caro-patenti. Nei giorni scorsi molti pensionati hanno protestato contro il costo eccessivo della visita medica per il rinnovo della patente di guida.

Così il Segretario della FPS-CDLS, Marino Casadei, ha preso carta e penna ed ha scritto al Segretario alla Sanità, Rosa Zafferani, facendo presente che la protesta non è infondata.
“Nel 1998 - spiega infatti Casadei - è stato sottoscritto tra organizzazioni sindacali e governo un protocollo che, con molta chiarezza, stabilisce uno sconto, soprattutto per gli anziani che devono rinnovare la patente ogni tre anni”.

La missiva di protesta non è caduta nel vuoto: “Proprio oggi – continua il segretario della FPS.-CDLS- il Segretario alla Sanità ci ha trasmesso la notizia che il costo delle visite mediche è stato scontato del 50 per cento e che nulla è dovuto alla Motorizzazione, all’infuori della foto e delle marche da bollo. E anche per coloro che devono fare il rinnovo ogni cinque anni la spesa è del 50 per cento sulla tariffa dell’Istituto Sicurezza Sociale. La vista medica passa dunque da 30 a 15 euro”.


La FPS-CDLS è da tempo impegnata a difesa del potere di acquisto delle pensioni e anche quest’anno ha stipulato una serie di accordi con diversi negozi del Titano che alleggeriscono il costo dello shopping alla popolazione anziana.

Per gli aderenti alla Federpensionati della Confederazione Democratica sono in vigore sconti dal 5 al 30 per cento in negozi alimentari, abbigliamento, ottici, ristoranti, impianti di benzina, gommisti e assicurazioni.


Consultare l'apposito link "CONVENZIONI FPS" nella sezione FPS del nuovo sito della CDLS.

 

agenda176x90

cartarisparmio

csuservizi176x90

logoSmacpng

 

fondazione176x71

 

asdico176

cdsl176x90

 

 

facebook

 

facebook_page_plugin